fbpx

Moise Kean alla Fiorentina: nuova scommessa per il fantacalcio

A cura di

kean-fiorentina
Getty Images

A cura di

La Fiorentina vuole mettere in mano a Palladino, nuovo tecnico dei viola, una squadra all’altezza e per questo ha deciso di acquistare Kean. Come conviene muoversi nel fantacalcio? Ecco l’analisi dei pro e dei contro.

Nella scorsa stagione è emersa più di qualche problematica tra i gigliati, soprattutto in attacco dove la quota gol non è stata proporzionale alle occasioni prodotte e al gioco espresso. Dunque, il primo obiettivo della dirigenza è quello d’inserire nuove pedine che riescano a rendere prolifica la manovra.

Il primo nuovo innesto in tal senso ha già un nome e un cognome: Moise Kean. Il giocatore è in uscita dalla Juventus, ha la necessità di giocare con maggior continuità e di ritrovare le certezze venute meno nel corso dell’ultima stagione. Proprio lo scarso minutaggio ne ha condizionato l’andamento in campionato, anche in termini di fantacalcio, Firenze potrebbe essere la giusta piazza da cui ripartire.

Le domande non mancano di certo ai fantallenatori: sarà in grado di trovare gol importanti? Quanto è giusto investire in fase d’asta? In questa analisi cercheremo di rispondere a tutti i quesiti.

Taremi all’Inter: nuovo nome su cui puntare al fantacalcio?

Kean alla Fiorentina, i pro e i contro in ottica fantacalcio

Iniziamo subito partendo da un fatto importante: alla Fiorentina non c’è più Vincenzo Italiano, il nuovo allenatore sarà Raffaele Palladino. Questo non è un dettaglio, dato che cambierà la filosofia di gioco oltre che la configurazione tattica.

Con il tecnico ex Monza gli attaccanti hanno segnato generalmente poco, e questo potrebbe rappresentare un fattore di cui tenere conto, soprattutto per quanto riguarda l’investimento durante l’asta. Inoltre, si deve anche aggiungere che Kean ha spesso dimostrato scarsa lucidità sotto porta.

È però anche vero che i pochi minuti avuti a disposizione ne hanno sicuramente condizionato le prestazioni, sia in termini di qualità che di numeri. Proprio la maggior frequenza con cui scenderà in campo sarà un pro non da poco, poiché potrà sia ritrovare la titolarità che avere più probabilità di regalare bonus ai fantallenatori.

Se Palladino decidesse di giocare con un unica punta, cosa piuttosto probabile, spetterebbe a Kean ricoprire il ruolo di terminale offensivo trovandosi spesso dentro l’area. È molto abile anche ad attaccare la profondità e grazie alla qualità del centrocampo potrebbe avere diverse occasioni.

Insomma, come spesso accade non mancano le perplessità, soprattutto quando un giocatore cambia casacca nel corso del calciomercato. In questo caso si deve considerare soprattutto quanto scritto in precedenza prima di formulare la giusta offerta.

Pro: titolarità ritrovata; maggiori probabilità di bonus.

Contro: poca lucidità sotto porta; gli attaccanti di Palladino segnano poco.

I consigli e i numeri in ottica fantacalcio

Moise Kean, acquistato al giusto prezzo, può essere una rivelazione del prossimo fantacalcio. Ha dato prova di avere buone qualità e grazie alla sua giovane età può ancora crescere molto. Non vi consigliamo di riservargli una posizione da 1° slot, ma al 3° potrebbe tornarvi davvero utile. Per quanto riguarda il budget, non ci sentiamo di andare oltre il 4/5% del totale anche e soprattutto in virtù del fatto che, per il momento, è una scommessa su cui puntare il giusto.

Status: Scommessa.

Slot: 3°.

Spesa massima: 4/5 %.

Consigliato: 55%.

Segui le ultime notizie su Google News!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ultime notizie

LEGGI ANCHE