fbpx

Fantaeuropeo, occasione Frattesi: dall’infortunio di Barella al gol alla Bosnia: perché può essere una scelta vincente

A cura di

Getty Images

A cura di

Davide Frattesi è diventata una grande occasione al Fantaeuropeo: perché il suo acquisto può essere una scelta vincente in termini di bonus.

E’ tutto pronto per l’inizio dell’Europeo e con esso anche del Fantacalcio sulla competizione che animerà l’estate calcistica. C’è grande curiosità intorno alla nuova Italia di Spalletti, campione uscente in carica, che potrebbe mettere in mostra protagonisti inattesi come Davide Frattesi, il “bomber” del nuovo corso degli azzurri.

Non è una novità che il centrocampista dell’Inter abbia un grande senso del gol, messo in mostra anche con la maglia della Nazionale come nell’ultima amichevole vinta di misura con la Bosnia proprio grazie a una sua rete. Un segnale importante lanciato a Spalletti in vista dell’esordio con l’Albania dove, in concomitanza con le precarie condizioni di Barella, potrebbe strappare una maglia da titolare.

Frattesi, il “bomber” dell’Italia: tutti i vantaggi per il Fantaeuropeo

Fantaeuropeo, come Frattesi può portare tanti bonus

 

Manca sempre al debutto dell’Italia a Euro 2024 che sabato sera scenderà in campo a Dortmund contro l’Albania nel primo impegno del Gruppo B dove fanno parte anche Spagna e Croazia. Una partita da non sbagliare già fondamentale in chiave qualificazione agli ottavi di finale, l’obiettivo minimo della spedizione azzurra.

In vista dell’appuntamento le indiscrezioni della formazione che arrivano dal ritiro vedono Frattesi in corsa per sostituire l’acciaccato Barella e giocare dall’inizio. Una ghiotta occasione anche per tutti i fantallenatori che sceglieranno di puntare sul centrocampista dell’Inter, il miglior marcatore della Nazionale da quando ha esordito lo scorso 4 giugno 2022.

Fantaeuropeo: come funzionano i punteggi

In questo arco temporale di un anno il classe ’99 ha realizzato 5 reti in 15 presenze, più di chiunque altro compagno. In assenza di un grande centravanti, il tema che ha fatto più discutere prima delle convocazioni, potrebbe essere proprio l’ex Sassuolo con la sua innata facilità di inserimento a dare un grosso contributo in fase realizzativa.

Non a caso la sua indole offensiva, nonostante il poco minutaggio avuto a disposizione, è stata dimostrata anche quest’anno in nerazzurro dove ha raccolto un totale di 8 gol, peraltro spesso decisivi, più 7 assist in appena 1555 minuti stagionali. Insomma, anche se dovesse partire come riserva e subentrare dalla panchina, può sempre lasciare il segno trasformandosi in un’arma molto preziosa per Spalletti e di conseguenza al Fantacalcio per tutto il corso del torneo soprattutto se fosse confermato il modulo 3-4-2-1 dove può agire da trequartista.

Segui le ultime notizie su Google News!

Ultime notizie

LEGGI ANCHE