fbpx

Fantaeuropeo, da Jorginho a Calhanoglu: tutti i rigoristi della competizione

A cura di

Getty Images

A cura di

Per vincere al Fantaeuropeo è importante sapere anche chi sono i rigoristi delle varie Nazionali: tutti gli specialisti del torneo.

C’è grande fermento per il Fantaeuropeo che comincerà parallelamente all’inizio della competizione. I tanti appassionati, a poche settimane dalla fine della Serie A, sono pronti a sfidarsi nuovamente con le partite delle Nazionali. Come nel campionato per avere più possibilità di vittoria è importante sapere chi sono i rigoristi del torneo che potrebbero portare ricchi bonus.

Un aspetto che spesso risulta decisivo per il successo o la sconfitta soprattutto con l’introduzione del VAR che ha aumentato sensibilmente i tiri dal dischetto. Ovviamente in questa situazione c’è sempre il rovescio della medaglia perché se è vero che è maggiore la probabilità che un giocatore segni dagli undici metri c’è anche chi può sbagliarli.

Fantaeuropeo, occhio ai bonus dal dischetto: gli specialisti

Un gol può cambiare le sorti di una Nazionale e anche quelli di un fantallenatore, sempre a caccia di bonus. E allora quale modo migliore provando a puntare su qualche rigorista, magari a sorpresa, delle 24 partecipanti. Non è scontato infatti che siano soltanto le grandi stelle a prendersi la responsabilità di andare dal dischetto perché ci sono anche nomi inaspettati.

Fantaeuropeo, i rigoristi delle 24 Nazionali

 

Iniziamo dagli specialisti delle big, le favorite per la vittoria finale, come Mbappé, Kane (Inghilterra), Cristiano Ronaldo o Bruno Fernandes (Portogallo), Lukaku (Belgio), Depay (Olanda) e Lewandowski (Polonia). Non sono per niente scontati invece Jorginho (Italia), Gundogan (Germania) e Rodri (Spagna) essendo centrocampisti come Calhanoglu (Turchia) e Modric (Croazia).

Fantaeuropeo, occasione Frattesi: dall’infortunio di Barella al gol alla Bosnia: perché può essere una scelta vincente

 

Poi ci sono quelli delle squadre di un livello più basso tra cui Eriksen (Danimarca), Mitrovic (Serbia), Shaqiri (Svizzera) e Sabitzer (Austria) mentre tra quelli che possono essere “dimenticati” troviamo Dovbyk (Ucraina), Szoboszlai (Ungheria), Sesko (Slovenia), Shick (Repubblica Ceca) e Kvaratskhelia (Georgia). Infine occhio ai più insospettabili delle squadre minori, che rischiano però di uscire alla fase a gironi, tipo Asllani (Albania), Marin (Romania), McGinn (Scozia) e Duda (Slovacchia).

Segui le ultime notizie su Google News!

Ultime notizie

LEGGI ANCHE