fbpx

Europei, Italia seconda: ecco l’avversario degli ottavi

A cura di

Europei, l'Italia passa come seconda: ecco l'avversario agli ottavi
Getty Images

A cura di

Con non poca fatica e con un gol nei minuti finali di Zaccagni, l’Italia si qualifica agli ottavi di questo europeo pareggiando per 1 a 1 contro la Croazia. Scopriamo i prossimi avversari della nostra nazionale. 

Abbiamo sofferto tanto, iniziando a fare calcoli su calcoli per analizzare la classifica delle migliori terze. Eppure, quando ormai sembravamo rassegnati al nostro destino, Mattia Zaccagni – con un gran destro a giro sul secondo palo – ha tolto le castagne dal fuoco regalandoci il pass per gli ottavi dell’europeo. Una prestazione certamente deludente, in cui l’Italia ha creato poche palle gol e sofferto il palleggio del centrocampo croato.

Tanti big hanno deluso, soprattutto a centrocampo e in attacco. La coppia Raspadori – Retegui è da rivedere, visto che non ha dato segnali di sintonia e affiatamento. Stesso discorso sugli esterni, dove l’assenza di Chiesa ha pesato. A centrocampo gli uomini di Spalletti sono andati in difficoltà contro la tecnica dei vari Modric (autore del gol), Brozovic e Kovacic. Tant’è che la nazionale allenata da Dalic ha prima sfiorato il gol del vantaggio su rigore – calciato da Modric e parato da Donnarumma, e poi è passata in vantaggio proprio con il 10 del Real Madrid. Nei minuti finali di partita, però, ci ha pensato Zaccagni a sistemare la cose con il gol del definitivo 1 a 1 che vale la qualificazione.

Calciomercato Inter, vicinissimo Josep Martinez: nuova offerta al Genoa

Europei, Italia seconda nel suo girone: ecco gli avversari agli ottavi di finale

Chiudendo al secondo posto, l’Italia affronterà la seconda qualificata del gruppo A: ovvero la Svizzera. Gli elvetici hanno chiuso il loro girone con ben 5 punti, senza perdere una partita. Ma soprattutto, hanno mostrato un bel gioco di squadra (soprattutto nel match contro la più quotata Germania) e una certa solidità difensiva. Nella nazionale di Yakin giocano tanti “italiani”, da Sommer a Rodriguez, passando per Ndoye e Freuler.

Squadra compatta, ben organizzata e che sicuramente rappresenta un avversario ostico per l’Italia. Per batterli gli uomini di Spalletti dovranno ricompattarsi e soprattutto ritrovare stabilità difensiva. L’ottavo di finale tra Svizzera e Italia si giocherà sabato 29 giugno alle ore 18: da capire come gli azzurri arriveranno all’incontro e, soprattutto, la formazione che ha in mente il nostro commissario tecnico. Nell’attesa, la speranza è che il gol-qualificazione arrivato nel finale possa aver acceso una scintilla…

Segui le ultime notizie su Google News!

2 Commenti. Nuovo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ultime notizie

LEGGI ANCHE