fbpx

Zirkzee via da Bologna, ma resta al fantacalcio: è derby di mercato

A cura di

Zirkzee lo cerca l'Inter

A cura di

Dopo lo scontro sul campo che ha consegnato ufficialmente la seconda stella agli uomini di Inzaghi l’attenzione ora si sposta sul calciomercato con un nome su tutti in ballo: Joshua Zirkzee

Abbiamo ancora in mente l’evoluzione degli acquisti di Frattesi e di Thuram da parte dell’Inter: i due erano ad un passo dal Milan, soprattutto l’attaccante francese, si parlava già di visite mediche prenotate, ma poi in un batter d’occhio l’ufficialità arrivata da Milano era dalla sponda sbagliata dello schieramento. Entrambi i calciatori, che si sono rivelati decisivi più volte a suon di goal e prestazioni in questa stagione per la conquista della seconda stella, venivano ufficializzati dall’Inter, ‘rubandoli’ al fotofinish proprio alla dirigenza rossonera.

La paura che anche per Joshua Zirkzee questa situazione possa presentarsi è tanta per i tifosi del Milan, che più volte quest’anno si sono sentiti dire di essere vicini ad un accordo con il giocatore per la prossima stagione per sostituire quel vuoto di goal e carisma che lascerà inevitabilmente Olivier Giroud. L’olandese ha stupito tutti si con gli 11 goal e i 4 assist, ma soprattutto per l’intelligenza, le giocate, per la tranquillità che trasmette ai propri compagni in campo. Ha l’aura del campione e lo sanno tutti che i campioni sono contesi dalle grandi squadre.

Joshua Zirkzee via da Bologna: Milan o Inter? La situazione

Partiamo dalla valutazione di mercato del classe 2001: si parla di circa 60 milioni di euro, una cifra non banale, ma che con i soldi della qualificazione alla prossima Champions League entrambe le squadre potrebbero permettersi, l’Inter in primis.

Zirkzee resta a Bologna
Zirkzee dopo la buona stagione al Bologna è conteso da molte squadre – @GettyImages – Consiglifantacalcio.it

Passiamo alla necessità: il Milan dovrà rimpiazzare Giroud, cosa che non ha fatto nella scorsa sessione di mercato al netto di aver costruito una buona base per il Milan del futuro, e il colpo Zirkzee potrebbe ridare fiducia al progetto e all’ambiente dopo la stagione deludente del diavolo; di contro, l’Inter avrà in rosa Taremi oltre alla Thu-La e l’olandese andrebbe a completare un pacchetto attaccanti da invidia in tutta Europa.

Cosa offre l’Inter che il Milan non ha? Le contropartite tecniche

Il primo nome che viene in mente a tutti è quello di Giovanni Fabbian, del quale l’Inter ha una diritto di recompra entro il 2025 pari a 12 milioni. Un diritto che se rescisso, insieme ai possibili prestiti di Valentin Carboni (valutato circa 30 milioni) e di Filip Stankovic andrebbe ad abbassare notevolmente la parte economica che i nerazzurri dovrebbero versare nelle casse dei felsinei. Il Milan, dal canto suo, potrebbe inserire qualche contropartita tecnica – è dovere di cronaca sottolineare come la primavera del Milan sia arrivata in finale della Youth League, persa poi 3-0 – magari non dello spessore di Simic o Camarda e puntare più su un fattore economico, offrendo tra i 40 e i 50 milioni di euro.

Resta da capire soltanto se la volontà del giocatore è di lasciare i colli bolognesi dopo una stagione da protagonista oppure sfidare le più grandi d’Europa con la maglia rossoblù addosso, a patto che sulla panchina rimanga Thiago Motta e in campo la maggior parte dei protagonisti di questa stagione. Insomma, il derby sul campo è stato vinto dall’Inter, bisognerà aspettare per scoprire chi vincerà quello di mercato per Joshua Zirkzee.

 

Segui le ultime notizie su Google News!

Ultime notizie

LEGGI ANCHE