fbpx

Vanoli al Torino: chi sale e chi scende al Fantacalcio?

Torino Vanoli

Come giocherà il Torino di Vanoli

Paolo Vanoli è sempre stato fedele al suo 4-3-3, fino alla metà della scorsa stagione circa. In occasione della partita di ritorno con il Parma, per aver maggiore copertura, schiera per la prima il 3-5-2. Il Venezia perdono lo stesso contro la capolista, ma all’allenatore dei lagunari da allora non cambierà più assetto tattico. Con i quinti a tutta fascia e la solidità del centrocampo ha permesso alla squadra di arrivare fino alla promozione diretta sfiorando il secondo posto. L’efficienza e l’interpretazione del modulo ha porto Cairo a scommette su di lui, anche per mantenere una certa continuità tattica con l’uscente Juric. Questo permetterà al Torino non dover stravolgere la squadra e di puntellarla sopratutto in difesa, dopo gli addii di Rodriguez e Djidji e la cessione ormai fatta di Buongiorno al Napoli. Nello schieramento di Vanoli sono fondamentali le mezzali e la seconda punta per la fase offensiva. Infatti, giocando in questo modo ha permesso al talento di Tessman di emergere, tanto che l’Inter lo voglia acquistare.

Chi sale e chi scende al Fantacalcio

La prossima stagione potrebbe essere la consacrazione di Gineitis con Vanoli. Messo da mezzala potrebbe avere quella porzione di campo in più per sfruttare al meglio le sue caratteristiche di inserimento. Altro giocatore che può splendere è Adrian Tameze. Il centrocampista camerunese potrebbe fare da equilibratore sul centro sinistra, ma ricordiamo che ha il vizio del gol. Altro giocatore che può dare continuità di rendimento è Bellanova. I quinti di dell’ex Venezia hanno libertà di attaccare e questo potrà riconfermare la grande stagione dello scorso anno. Zapata sarà la certezza della rosa. Chi rischia di scendere è Samuele Ricci. L’ex Empoli sarà impiegato davanti alla difesa con meno libertà di avanzare sulla trequarti e questo lo porterà cercare meno il tiro. Un altro penalizzato rischia di essere Sanabria. Se schierato nella posizione di seconda punta dovrà fare da raccordo tra i reparti e l’anno scorso con Juric non è andata benissimo né sotto il profilo del gioco né sul quello fantacalcistico. Il grande dubbio lo riserviamo alla difesa. Un reparto che ritroverà Shuurs, ma la partenza di Buongiorno e Rodriguez lascia qualche perplessità sul reparto. Il Torino può rischia di essere una di quelle squadre su cui puntare al Fantacalcio per via dei giocatori e di un modulo che può sembrare difensivo, ma che porta molti uomini a ridosso dell’area di rigore.

Segui le ultime notizie su Google News!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ultime notizie

LEGGI ANCHE