fbpx

Fantacalcio, Kamada: i motivi per puntare su di lui per il finale di stagione

A cura di

Kamada
Getty Images

A cura di

Kamada grazie a Tudor ha trovato finalmente spazio in squadra. Il giocatore della Lazio potrebbe essere un’ottima pedina su cui puntare al Fantacalcio: ecco perché

L’incredibile rinascita del centrocampista giapponese tanto amato in Germania, ma poco utilizzato da Maurizio Sarri nonostante gli elogi, si sta verificando grazie al nuovo scacchiere tattico disegnato da Tudor per la sua Lazio. Con il nuovo tecnico Kamada ha infatti trovato spazio ed è riuscito ad esprimere il suo valore. Tutto a posto dunque? Forse.

Una rondine non fa primavera, ma in casa Lazio sperano che l’arrivo della bella stagione possa aiutare a far sbocciare l’amore tra Kamada e il calcio italiano. Di difficile interpretazione, in un ambiente particolare come quello romano, in una piazza tanto esigente quanto passionale, che può portarti in paradiso o farti finire all’inferno in una frazione di secondo. Il giapponese non ha digerito tutte le panchine stagionali rimediate con Sarri, ma adesso sembra finalmente arrivata l’ora di Kamada in campo e al fantacalcio.

Perché puntare su Kamada al fantacalcio

Se qualche fantallenatore ha Kamada può iniziare a sorridere. Il momento d’oro del giapponese sembra infatti finalmente arrivato. Mancano poche giornate alla fine del campionato e la Lazio si prepara alla sfida contro il futuro campione d’Italia, l’ Inter di Simone Inzaghi a San Siro. Le altre sfide saranno tutte sulla carta favorevoli ai biancocelesti, con Monza, Empoli, Verona e Sassuolo a terminare la cinquina di partite restanti. L’obiettivo conclamato da presidente e allenatore è lo stesso: rientrare in lotta per la zona Europa e se fosse la Champions League il presidente Lotito e i tifosi sarebbero più contenti.

Kamada Lazio
Kamada con Tudor potrebbe trovare spazio @GettyImages – Consiglifantacalcio.it

Qui si inserisce Kamada, un centrocampista box to box, di tanta gamba e con una buona tecnica, ma spesso lasciato in panchina perché si pensava fosse impossibile farlo ‘convivere’ con Luis Alberto. Tudor però ha sorpreso tutti: Kamada e Luis Alberto insieme e per giunta nella stessa porzione del campo, soltanto con il Mago più avanti, mentre il giapponese più dietro, pronto a recuperare palloni e ad inserirsi con una buona gamba. Ad oggi, complice i problemi muscolari di Guendouzi e gli infortuni di Zaccagni, è difficile immaginare qualcuno in campo al posto di Kamada.

Kamada, dopo le presenze arrivano i bonus

Partiamo dalla cronaca: Kamada in stagione vanta 20 presenze su 33 partite di campionato, di cui dodici da subentrato dopo 60′ minuti di gioco. Con Tudor il trend si è totalmente invertito, con il nipponico che è partito titolare in tutte e 4 le partite di campionato giocate fin qui con l’allenatore croato in panchina. Non solo, perché anche il problema della convivenza con Luis Alberto in campo sembra essersi risolto grazie al cambio modulo optato dal tecnico: il 3-4-2-1 rende possibile al dieci di pressare ed essere aggressivo in prima battuta – e più vicino alla porta per inventare goal o assist – mentre Kamada può coprire una buona porzione di campo e buttarsi dentro con gli inserimenti da dietro, cosa avvenuta proprio a Marassi, dove Kamada ha fornito l’assist vincente a Luis Alberto per il gol vittoria della Lazio contro il Genoa.

Fantacalcio, il nostro consiglio su Daichi Kamada

Oltre alla titolarità e alla propensione offensiva di gioco della squadra di Tudor, la vera missione sarà quella di convincere Kemada a firmare il rinnovo di contratto con la Lazio. Opzione che può esercitare lo stesso giocatore in virtù di una clausola presente nel suo contratto: al giocatore basterà pagare 100 euro per legarsi con i colori biancocelesti fino al 2027.

La libertà di esprimersi in campo e la possibilità di ritrovare il sorriso per il samurai grazie a prestazioni e bonus saranno fattori chiave per convincersi a restare a Roma almeno un’altra stagione. Esito che il presidente Lotito si augura, così da poter rifondare la nuova Lazio anche intorno al proprio numero 6, per la gioia dei tifosi e dei fantallenatori che già quest’anno si aspettavano un apporto diverso dall’ex Eintracht.

Il nostro consiglio, quindi, è quello di puntarci in questo finale di stagione, perché Kamada è un giocatore centrale nell’idea di gioco di Tudor e anche i bonus inizieranno ad arrivare. Meglio tardi che mai.

Segui le ultime notizie su Google News!

Ultime notizie

LEGGI ANCHE